Menu
rocchette castiglione della pescaia

Alla scoperta di Rocchette, a Castiglione della Pescaia

 

Se si pensa all’estate e alla vita nelle città, alla voglia di fuggire dalla routine viene in mente…Castiglione della Pescaia in provincia di Grosseto, nella Maremma.

La pineta e il mare nella località Rocchette sono un’unione perfetta che genera un mix di spiagge, vegetazione e contatto con la natura, complice la mancata copertura di rete wireless che aiuta a deviare le varie dipendenze da smartphone! Ne beneficiano i rapporti umani e la riscoperta di piccoli spazi per sé. Qui si trovano spiagge libere e attrezzate. Hotel, campeggi e affittacamere non mancano anche se la richiesta è alta nella zona e spesso nei mesi di luglio e agosto è tutto full. Il target di turisti è vario: si trovano famiglie, coppie e gruppi di amici allegri, in quanto sono disponibili spazi per i piccoli, ristorantini e locali alla moda.

L’aria e fantastica, si sentono spesso le cicale e si vedono le stelle. Chi ha a disposizione pochi giorni per godere delle ferie, in questa località avrà una rigenerazione rapida rispetto ad altri posti grazie alla temperatura ottimale che nelle città si può solo che sognare.

Continue reading

Condividi l'articolo
torre dell orso

Il villaggio adatto ai giovani nel Salento: ecco Corte del Salento

Qual è la struttura ricettiva ideale per i giovani che desiderano trascorrere una piacevole vacanza estiva nel Salento?
Le possibilità sono tantissime, vediamo dunque quali sono gli aspetti a cui badare al momento della scelta.

Sul fatto che il Salento sia una meta perfetta per le informali comitive di giovani non vi sono davvero dubbi: questa magnifica zona della Puglia offre tantissime spiagge incantevoli, infiniti luoghi da visitare, stabilimenti balneari ottimamente attrezzati, discoteche, party in spiaggia e tanto altro ancora, di conseguenza non desta stupore il fatto che ormai da molti anni sia una delle prime mete nazionali per quel che riguarda il turismo estivo.

Continue reading

Condividi l'articolo
insalata di riso

Insalata di riso con verdure e grana padano

Mangiare con gusto e leggerezza in estate si può. Il caldo può portare inappetenza e allontanare soprattutto dal consumo di primi piatti. Ma anche nei mesi estivi possiamo assaporare ricette con pasta o riso che stuzzicano l’appetito, sono digeribili e forniscono al nostro organismo gli elementi necessari per restare in forma e salute.

Un piatto da provare è l’insalata di riso con verdure e scaglie di grana padano. Le verdure sono un importante alimento che non deve mancare nella dieta. Mangiare verdure di stagione dà numerosi vantaggi. Prima di tutto alla nostra salute. Infatti, il consumo di ortaggi di stagione garantisce che questi prodotti sono stati coltivati senza forzature. grana padanoC’è anche un risparmio economico perché sono eliminati i costi in più necessari per le verdure coltivate fuori stagione. Un altro ingrediente principale della nostra ricetta è il grana padano. Un formaggio buono e dalle eccellenti qualità nutrizionali. È ricco di sali minerali come iodio, fosforo e magnesio e di vitamine A, B2 e B12. Ha pochi grassi ed è privo di lattosio.

Per la nostra insalata utilizziamo la varietà di riso basmati. Questo tipo di riso è adatto per le insalate ed è molto digeribile. Privo di glutine, è anche indicato per i celiaci. Prima della cottura va fatto riposare per circa mezz’ora in acqua fredda, quindi va sciacquato sotto l’acqua, sempre fredda, per evitare che durante la cottura l’amido incolli i chicchi fra loro. Passiamo a elencare la nostra ricetta.

Continue reading

Condividi l'articolo
Case vacanza

Stacco dal lavoro: un week end in montagna all’insegna dello sport

Per regalarsi una vacanza piacevole e rigenerante non è necessario fare dei lunghi viaggi, tantomeno acquistare dei soggiorni lunghi: un week-end in montagna può essere più che sufficiente.

Nel nostro paese possiamo vantare tanti splendidi luoghi di montagna, dal Sud al Nord, di conseguenza per regalarsi un week-end in montagna non è affatto necessario dover fare dei lunghi viaggi.

Un soggiorno in montagna, non ci sono dubbi, è un vero toccasana: anzitutto c’è da sottolineare che i bei luoghi che contraddistinguono le località di montagna conciliano non poco il relax e la distensione fisica e mentale, allo stesso tempo l’aria di queste zone è molto piacevole e salubre, e svolge un’autentica azione depurante.

Un soggiorno in montagna può essere una splendida occasione anche per dedicarsi a delle attività sportive, anche piuttosto semplici e non impegnative: in montagna ci si può dedicare all’escursionismo, allo jogging, ad altri sport all’aria aperta, nel caso in cui si alloggi in una località di montagna quando le alture sono innevate, ovviamente, si possono praticare anche sport invernali di vario tipo, come ad esempio lo sci.

Continue reading

Condividi l'articolo
palermo

Scopriamo Palermo in un weekend

La storia millenaria, i colori, gli odori e la vivacità della gente donano alla città di Palermo un aspetto particolarmente coinvolgente, un luogo caratterizzato da tanti capolavori e opere artistiche di epoche diverse. Il tour alla scoperta del capoluogo siciliano merita del tempo, ma basta anche un solo week end per lasciarsi incantare dalla bellezza di questa città. Vivere un fine settimana a Palermo significa tornare a casa con un bagaglio fatto di storia, cultura, sapori e tradizioni.

Atterrati all’aeroporto di Palermo, potete optare per il noleggio auto per poi muovervi in tutta tranquillità alla scoperta del capoluogo Siciliano.

Le chiese

Una volta nel capoluogo siciliano un gioiello da visitare è certamente la Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, la cosiddetta “Martorana” situata in Piazza Bellini. La chiesa, la cui costruzione risale al XII secolo, è una concentrazione di mosaici, decorazioni, stili e colori. chiesa santa maria palermoPoco distante si trova la Chiesa di San Cataldo, un’altra chiesa meritevole di una visita e caratterizzata dal suo stile arabo – normanno. Gli influssi arabi sono riscontrabili anche nella Cappella Palatina, qui infatti lo stile bizantino si mischia con quello islamico. Un altro capolavoro religioso è la Cattedrale di Palermo, un sontuoso monumento caratterizzato da vari stili. Al suo interno ben tre navate, una cripta, un ricco tesoro, le tombe dei re Normanni e opere artistiche che raccontano secoli di storia. In passato, durante l’invasione dei saraceni, la cattedrale fu anche trasformata in moschea.

I tradizionali mercati

Una visita ai mercati serve a catapultarsi pienamente nel clima cittadino. Ballarò, Borgo Vecchio e Vucciria sono tra i mercati più importanti di Palermo dove urla, caos, spezie e colori dominano la scena. Mercati che hanno saputo mantenere nel tempo l’antico scenario ambientale e culturale, una sorta di memoria storica tra vicoli e piazzette. Qui si respira un’atmosfera molto simile ai classici mercati di origine marocchina (suk), un modo tutto particolare per rivivere la vecchia e fascinosa Palermo dominata dalle urla e dalle chiacchiere dei venditori.

Continue reading

Condividi l'articolo
costa adriatica salento

La Costa Adriatica del Salento: Da San Cataldo a Castro Marina

Acque cristalline, spiagge immacolate, una vegetazione rigogliosa e incontaminata che circonda panorami da favola e una miriade di paesini pittoreschi che sembrano usciti da una patinata cartolina. Siamo lungo la Costa Adriatica del Salento, quella in cui il “Tacco d’Italia” si arricchisce di paesaggi incantati, caratterizzati da grotte marine e torri a strapiombo sul mare, in cui gli effluvi della macchia mediterranea si confondono con l’odore pungente della salsedine portata dalla brezza di mare.

Da San Cataldo a Torre dell’Orso

Da sempre considerata una delle “marine dei leccesi”, la caratteristica località di San Cataldo sorge ad appena 10 km dal capoluogo salentino e si contraddistingue per i suoi litorali prospicienti il mare, attrezzati per il reltorre dell orsoax di tutta la famiglia. Conosciuta, in antichità, anche con il nome di Porto Adriano, San Cataldo è famosa per la sua vicina alla grande oasi naturalistica Le Cesine, a soli 2 km di distanza e per la rigogliosa pineta che circonda la marina.
Qui è possibile rilassarsi in uno dei tanti
appartamenti del Residence CampoVerde. Immersi in una grandissima pineta, godono di 3 piscine, di una cui solo ad esclusivo uso dei bambini e un campo da tennis e uno da calcetto.

Proseguendo verso sud, ci si può imbattere in uno dei borghi più belli d’Italia, Torre Specchia.
Di origine antichissima, Torre Specchia trae l’origine del suo nome da quel caratteristico cumulo di massi e pietre che, disposti in una curiosa forma conica, erano utilizzate come postazioni di controllo e vedetta. Oltre alla particolarità delle chiese del centro cittadino, è famosa anche per il suo cinquecentesco Castello Protonobilissimo-Risolo e per Borgo Cardigliano.

Continue reading

Condividi l'articolo
la-leggenda-di-bassano-2016-img-2

La Leggenda di Bassano del Grappa, splendide auto d’epoca in terra vicentina

È andata in scena dal 16 al 19 giugno la celebre corsa con partenza e arrivo a Bassano, città del vicentino nota per la sua storia, cultura…e grappa.

 Si tratta di uno degli sponsor del “La Leggenda di Bassano”, la gara dedicata alle automobili d’epoca andata in scena dal 16 al 19 giugno 2016, con partenza proprio dalla cittadina in provincia di Vicenza. Ci stiamo riferendo al Museo dell’Automobile Bonfanti – Vimar, uno dei musei dell’automobile più noti a livello nazionale, che ormai da vent’anni mette in pratica quella che è una filosofia espositiva unica ed innovativa: ogni sei mesi, in primavera ed autunno, infatti, il polo cambia completamente i propri contenuti, caratterizzati di volta in volta da una tema diverso.

Continue reading

Condividi l'articolo
salento

Le più belle case del Salento: scopriamo dove sono

Dove si trovano le più belle case del Salento? Rispondere a questa domanda non è semplice, dal momento che il Salento è una terra splendida e con un’offerta di immobili molto variegata, cerchiamo dunque di fornire un utile quadro a chi sta valutando la possibilità di comperare una casa in questa magnifica zona della Puglia.

Il Salento, una terra molto interessante sul piano immobiliare

Il Salento è una terra davvero molto interessante dal punto di vista immobiliare, anche per chi intende acquistare una casa come pura forma di investimento.
Il blasone turistico di questo territorio, infatti, è cresciuto notevolmente negli ultimi anni ed è destinato a svilupparsi in modo ulteriore, e ciò ha attirato non poco l’attenzione da parte di privati e società.

Continue reading

Condividi l'articolo
verona adige

Straverona 2016: anche quest’anno un successo

Si è tenuta a Verona la 34esima edizione di Straverona, manifestazione sportiva non competitiva che è oramai divenuta un evento estremamente atteso nella città scaligera, un momento di festa condiviso sia da adulti che da bambini.

Anche quest’anno Straverona ha previsto due eventi paralleli, ovvero Straverona dedicata agli adulti, la quale si è svolta domenica 15 maggio con partenza da piazza Bra, e Straverona Junior, dedicata ai bambini di età compresa tra i 6 e i 13 anni svoltasi sabato 14 maggio.

Questa suggestiva corsa che ogni anno attraversa la città di Verona ha fatto registrare anche nell’ultima edizione una partecipazione davvero molto massiccia, con migliaia e migliaia di atleti che si sono cimentati senza nessuna finalità agonistica; anche la partecipazione da parte dei giovanissimi è stata molto cospicua.

Continue reading

Condividi l'articolo
sushi

Cucina giapponese fai da te: come preparare il sushi in casa

Lo spettacolo che si presenta agli occhi dell’avventore di un sushi bar è sempre affascinante: polpettine e rotolini di riso conditi con gli ingredienti più disparati, preparati con maestria e serviti con raffinatezza ed eleganza sono un vero piacere per il palato e per gli occhi.
I locali che servono piatti nipponici sono, di anno in anno, sempre più numerosi e diventa sempre più facile poter mangiare sushi. A Milano, in centro, ad esempio, sono tanti i ristoranti giapponesi che cucinano all’insegna della più antica tradizione e servono autentiche ricette nipponiche.

Non è, però, obbligatorio andare al ristorante per poter godere di queste prelibatezze. È possibile, infatti, preparare il sushi anche a casa propria, seguendo delle facili regole. Forse non sarà subito un successo, perché, in effetti, un po’ di manualità è necessaria, ma dopo qualche prova vedrete che riuscirete a preparare degli ottimi nigiri come se foste dei veri professionisti.

Continue reading

Condividi l'articolo