Menu

Fare un corso da pizzaiolo: quando dura e quanto costa?

Un lavoro che non conosce crisi, riconosce però solo chi è in grado di farlo bene. Ovvero, chi possiede un’ottima formazione come pizzaiolo e la dimostra ogni giorno o sera, sfornando pizze squisite.

Per questo motivo, se pensi di diventare un pizzaiolo esperto, è bene partire da un percorso che prevede dei gradi diversi di apprendimento, dal corso per imparare a fare la pizza alla gavetta e ad eventuali corsi di specializzazione.

L’arte della pizza, imparala e mettila a lievitare!

Nella capitale, le pizzerie e le pinserie si moltiplicano a ritmi molto alti, visto che il flusso di abitanti, turisti e persone di passaggio in città, consente di aprire attività commerciali nelle tante zone, sia residenziali che turistiche. Per questo, lavorare come pizzaiolo è sempre possibile, rappresenta un lavoro richiesto e anche una possibile fonte di guadagno stagionale, in estate sul litorale.

Insomma, l’arte del pizzaiolo effettivamente dopo averla acquisita non andrà certo messa da parte ma si potrà accrescere e vale la pena di seguire una formazione adeguata, per poter poi trovare lavoro e assicurarsi un mestiere mai in declino.

Si parte dalla base, frequentando un corso da pizzaiolo a Roma che possa fornire le nozioni e la pratica essenziali ad orientarsi nel mestiere di pizzeria. Sarà necessario poi mettersi alla prova in cucina, presso ristoranti, pizzerie alla teglia o pinserie romane, locali e altre realtà dove un pizzaiolo può fare la dovuta esperienza o gavetta, per poi diventare un esperto di pizza e specialità pizzaiole. Per chi lo desidera, ci sono poi le specializzazioni da fare in seguito, con corsi di pizzeria acrobatica, pinseria, pizza napoletana… e le novità non mancano mai nella formazione, su farine e ingredienti sempre in nuovi e creativi abbinamenti.

Scegliere il corso da pizzaiolo non è semplice, per questo è importante capire quali sono le possibilità, a livello di costi e di tempi, per diventare maestri della pizza.

Quanto costa un corso da pizzaiolo

Mediamente un corso base in pizzeria a Roma costa a seconda delle ore di attività didattica e degli insegnanti coinvolti, però si può accedere ad una formazione base con corsi che partono da circa 500 euro per arrivare anche a 1.000-1.500 euro per i corsi di pizzeria più esclusivi.

pizzaiolo-pizzaLe ore di studio e pratica di un corso si aggirano intorno alle 40/50 ore da spalmarsi in genere in una settimana di   corso intensivo, in cui si apprendono diverse materie teoriche e pratiche per creare una pizza a regola d’arte.

Il costo varia a seconda delle ore, certo, ma anche degli insegnanti che tengono i corsi e della sede, magari fornita di aule attrezzate in modo moderno ed efficiente, oppure nel caso di corsi a costo minore, di poca pratica e molta teoria.

Quando si legge in rete la dicitura dei corsi pizzaiolo online e gratis, spesso si tratta di dispense da scaricare, utili a farsi un’idea generale della pizza ma di certo inutili per chi deve fare pratica sul proprio impasto!

I corsi da pizzaiolo sono in genere basati su costi che partono appunto da una media di 700-800 euro per le scuole dotate di cucina e forno, in grado di accogliere partecipanti motivati a mettersi in gioco con impasti, lievitazioni, creatività nella farcitura e cotture perfette.

fb xmenu sitoFare un’ottima pizza sembra semplice ma non è così scontato saper dosare gli ingredienti al meglio, mixarli perfettamente e poi effettuare cotture a puntino. Bruciacchiare il bordo è roba da principianti, oppure da esperti di pizza romana! Ma, anche qui, senza un vero corso da pizzaiolo non è detto che si riesca a bruciacchiarla a dovere.

Ovviamente, la maggior parte delle scuole di pizza effettua delle agevolazioni per il costo del corso, con modalità di pagamento rateizzabili, e anche con la possibilità di frequenza full-immersion per chi desidera corsi brevi di 2 giorni per “infarcire” i futuri pizzaioli di tutte le nozioni necessarie.

Di certo 2 giorni, quasi il tempo di lievitazione di una pizza, possono andare bene solo a chi vuole una minima base, dato che sono veramente ridotti come tempi per capire a fondo le regole della pizzeria. Quando si trovano questi corsi lampo, è bene valutare se siano di approfondimento per esperti di cucina oppure siano poco validi per una formazione ottimale nel settore.

 

Il programma dei corsi

Il corso da pizzaiolo è pensato per chi vuole acquisire una qualifica in questo settore e pone le basi teoriche e di pratica per la carriera professionale nel settore della ristorazione. La passione e il talento in cucina non bastano, se non si apprendono regole fondamentali per pizza e lievitati, nell’arco delle circa 40 ore di corso.

SOFTWARE PER LE ORDINAZIONI ONLINEQuindi, la maggior parte di programmi dei corsi pizzaiolo a Roma come in diverse altre città, sono basati su nozioni che partono dallo studio delle materie prime, per arrivare alla gestione di un reparto pizzeria all’interno di locali e ristoranti.

Si parte con gli ingredienti base, farine e lieviti, per imparare come selezionarli e quale tipo di lievitazione scegliere. Da molto tempo si parla di pizza a lievitazione naturale, fino a 72 ore, oppure pizzeria con lieviti che rendono in poco tempo l’impasto già pronto.

Le tipologie di impasto e i processi di lievitazione sono un altro step da studiare, per capire fermentazione e maturazione, preparazione delle palline di pizza, la conservazione in frigo o a temperatura ambiente.

Si impara a lavorare con gli strumenti del mestiere, organizzando la stesura e la preparazione, la gestione del forno e i processi di cottura.

Un passo importante sarà quello relativo alla conservazione degli alimenti, alle norme HACCP e alle prove teorico-pratiche della preparazione delle pizze. Davanti al tavolo da impasto e al forno, si mettono alla prova talento e competenza, alla fine del corso!

Riconosciuti o meno? Qualcosa in più sui liberi corsi da pizzaiolo

Un’ultima nota sui corsi di pizzeria, riguarda la loro validità a livello legale. È bene ricordare che molti corsi validi a livello professionale, ma che ancora la professione di pizzaiolo non è stata riconosciuta come attività regolamentata dalla legge. Si tratta di una libera professione che non possiede ancora un Albo in cui iscriversi, nonostante le tante proposte di legge in merito.

 

Per questo la validità dei corsi dipende molto dal programma, dagli insegnanti e dalla struttura che li ospita.

Quindi, nella scelta di un corso, bisogna valutare costi, programmi didattici, scuole dotate di attrezzature adeguate e… anche la disponibilità e seguire gli allievi in modo costante, cortese e preparato, perché no!

 

Condividi l'articolo
Comments (0)

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.