Menu

La App Just Eat debutta in borsa

Con l’avvento delle nuove tecnologie come smartphone e tablet anche il nostro modo di svolgere determinate cose è cambiato: uno di questi riguarda le ordinazioni di cibo d’asporto. Mentre fino a qualche anno fa tutti tenevano in casa un volantino con la pizzeria di fiducia, ora molte persone preferiscono ordinare online. Il motivo è che risulta più comodo e veloce. Quante volte vi è capitato che mentre telefoniamo la pizzeria non risponde?? o che l’ordine viene preso in modo errato?? …. con le ordinazioni online queste difficoltà sono state cancellate.

In Italia l’azienda di riferimento è senz’altro Just Eat. Se hai un ristorante o pizzeria e vuoi integrare le ordinazioni online oltre just eat puoi trovare altre soluzioni, spesso molto più economiche come Sgnamm o xMenu.

Just Eat, la famosa App che consente di ordinare comodamente del cibo direttamente online garantendosene la consegna a domicilio, è sbarcata in borsa, segno evidente di come questa realtà imprenditoriale sia riuscita a rivelarsi un autentico successo sul mercato.

Just Eat è nata in Danimarca nel 2001, e dopo essersi trasferita a Londra è divenuta una delle applicazioni di maggior successo.

Attualmente, infatti, Just Eat è presente in 13 paesi europei, i suoi profitti sono cresciuti del 70%, raggiungendo quota 30,2 milioni di sterline, mentre il fatturato è aumentato del 57%, toccando quota 80,4 milioni di sterline.

La App ricava i suoi utili sia dall’iscrizione del singolo locale alla piattaforma, sia tramite le percentuali relative ad ogni acquisto effettuato online dai consumatori: tale quota, nello specifico, varia dal 10% al 12%.

La società è stata valutata ben 1,47 miliardi di sterline, e la sua presenza in borsa non può che rivelarsi interessante ed ha già suscitato grande curiosità tra gli investitori.

Just Eat, peraltro, non è affatto un caso isolato: anche una App concorrente, ovvero l’americana GrubHub, è pronta a fare ingresso a Wall Street, con una valutazione molto simile a quella specificata per Just Eat.

Just Eat, ad ogni modo, non sembra affatto intenzionata a “cullarsi” godendosi il successo, al contrario sta già sviluppando delle nuove funzionalità in grado di affiancare le attività ristorative a 360 gradi.

Quella che può essere definita come “App Economy”, dunque, è in crescita costante, e non c’è da stupirsi se queste realtà imprenditoriali accedono al mondo della borsa: questa economia di ultima generazione, infatti, si stima che sia già riuscita a creare ben mezzo milione di posti di lavoro nei soli Stati Uniti.

Condividi l'articolo
Comments (0)

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.