Menu

palermo

Scopriamo Palermo in un weekend

La storia millenaria, i colori, gli odori e la vivacità della gente donano alla città di Palermo un aspetto particolarmente coinvolgente, un luogo caratterizzato da tanti capolavori e opere artistiche di epoche diverse. Il tour alla scoperta del capoluogo siciliano merita del tempo, ma basta anche un solo week end per lasciarsi incantare dalla bellezza di questa città. Vivere un fine settimana a Palermo significa tornare a casa con un bagaglio fatto di storia, cultura, sapori e tradizioni.

Atterrati all’aeroporto di Palermo, potete optare per il noleggio auto per poi muovervi in tutta tranquillità alla scoperta del capoluogo Siciliano.

Le chiese

Una volta nel capoluogo siciliano un gioiello da visitare è certamente la Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, la cosiddetta “Martorana” situata in Piazza Bellini. La chiesa, la cui costruzione risale al XII secolo, è una concentrazione di mosaici, decorazioni, stili e colori. chiesa santa maria palermoPoco distante si trova la Chiesa di San Cataldo, un’altra chiesa meritevole di una visita e caratterizzata dal suo stile arabo – normanno. Gli influssi arabi sono riscontrabili anche nella Cappella Palatina, qui infatti lo stile bizantino si mischia con quello islamico. Un altro capolavoro religioso è la Cattedrale di Palermo, un sontuoso monumento caratterizzato da vari stili. Al suo interno ben tre navate, una cripta, un ricco tesoro, le tombe dei re Normanni e opere artistiche che raccontano secoli di storia. In passato, durante l’invasione dei saraceni, la cattedrale fu anche trasformata in moschea.

I tradizionali mercati

Una visita ai mercati serve a catapultarsi pienamente nel clima cittadino. Ballarò, Borgo Vecchio e Vucciria sono tra i mercati più importanti di Palermo dove urla, caos, spezie e colori dominano la scena. Mercati che hanno saputo mantenere nel tempo l’antico scenario ambientale e culturale, una sorta di memoria storica tra vicoli e piazzette. Qui si respira un’atmosfera molto simile ai classici mercati di origine marocchina (suk), un modo tutto particolare per rivivere la vecchia e fascinosa Palermo dominata dalle urla e dalle chiacchiere dei venditori.

Continue reading